Salta al contenuto principale
loading

San Besso, Valprato Soana, Torino

L’equilibrio del silenzio

Sulle cime più alte ci si rende conto che la neve, il cielo e l’oro hanno lo stesso valore. {Boris Vian}

Federico Destefanis
Digital media planner

 

Isola Bella (Lago Maggiore) Stresa, Verbano-Cusio-Ossola

Il giardino dei sogni

Se cerchiamo la bellezza fuori dal nostro paese è perché non lo conosciamo.

Leonardo Patanè
Imprenditore

 

Tropea, Vibo Valentia

Costa degli Dei

I tesori sono tali perché strettamente correlati al concetto di sorpresa e meraviglia. E per capire che Tropea è un piccolo tesoro basta un attimo. La cittadina sorge su una scogliera e si affaccia su uno dei tratti del mar Tirreno più belli d’Italia. Questo pezzo di litorale, chiamato non a caso “Costa degli Dei”, è un vero e proprio paradiso di paesaggi che si perdono a vista d’occhio.

Benedetta Loconte
Digital PR e social medial specialist

 

Genova

Solitudine.

Il silenzio di un’attesa. Un’attesa che alle volte è rimanere soli con un posto vuoto accanto. Un’attesa che si protrae tutta una vita, o solo un secondo.

Emanuele Bavetti
Addetto vendita

Sovana, Grosseto

Borgando

La Maremma oltre il mare, scavata nel tufo, segnata dai secoli, meraviglia e desìo, bellezza per gli occhi ed il cuore. Respirando aria di Toscana... per le strade di Sovana.

Rosa Romanelli
Operatore socio sanitario

 

Capalbio, Grosseto

Poesia

Ho bisogno
di angoli
nascosti.
Dove andare
a rufolare.
Per trovare
poesia.
Per ritrovare
me.

Michele Corazzi
Tecnico

Torino

Museo del cinema

Alice al ritorno del paese delle meraviglie non può fare a meno di scrivere il copione della sua meravigliosa avventura.

Barbara Arioli
Project manager

Stresa, Verbano

Isole Borromee

La scelta azzeccata è sempre dietro l’angolo. Un weekend fuori porta ci fa volare tra le Isole Borromee, tra fiori e pavoni, arte e natura! Oggi voliamo sull’isola dei pescatori.

Lorenzo Guirri
Airport security

Endine-Gaiano, Bergamo

Apparenze

Un riflesso di un soggetto nascosto ... ecco cosa siamo a volte... ecco cosa vedono di noi gli altri... solo un riflesso... per vedere il vero soggetto bisognerebbe guardare oltre il pontile... oltre alle apparenze. Ma per comodità non sempre si fa. Andare oltre alla comodità... ecco il vero visionario...

Eva Ballico
Impiegata

Torre del Greco, Napoli

de/Riva

La riva è più sicura, ma a me piace combattere con le onde del mare.

Marco Bevilacqua
Docente

 

Cortina d’Ampezzo, Belluno

Dall’alto verso il basso

Non basterebbe una vita intera per poter ammirare le bellezze che il Bel Paese ci sottopone ogni giorno. Cambiare punto di osservazione, a volte, porta e riscoprire bellezze che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni.

Davide Scuccato
Impiegato responsabile

Reggio Calabria

Fede

Puntuale, ogni anno, si ripete il rito. Fin dalla prima metà del 1600. Il secondo sabato di settembre, il dipinto della Madonna della Consolazione viene posto nella sua Vara in argento e portato in processione dalla Basilica dell’Eremo fino al Duomo seguito da una devota e festante popolazione.

Antonia Orlando
Insegnante e architetto

Elcito, Macerata

Elcito e la pace

Qui ferma, osservo e penso. La conoscenza della vita altrui avanzi in punta di piedi: il cuore di ogni vita è terreno sacro a prescindere!

Roberta Angelini
Casalinga

 

Matera

Atmosfere di settembre

In una calda sera di settembre un improvvisato concertino allieta la piazza di briose note jazz.

Mariangela Padula
Casalinga

 

Campo Tures, Bolzano

Semplicemente Campo Tures

La pace dei sensi, rilassarsi lungo la passeggiata del torrente Aurino.

Massimiliano Spallotta
Commerciante in vini

Eraclea Minoa, Cattolica Eraclea, Agrigento

...primi giorni in spiaggia...

Mai otterrai che il granchio cammini diritto. {Aristofane}

Cristina Terrasi
Studente

Abetone, Pistoia

Sentiero 102, direzione Lago Nero

L’autunno ci regala questi colori.
L’Italia questi posti.

Alessandra Dell’Oso
Studentessa

 

Macugnaga, Verbania

Il gigante e la bambina

Sembrava davvero di toccarle quelle nuvole, un altro passo sulla morena, un saltello su quella pietra ed eccomi lassùπ a toccare quello che per me è il paradiso! Un gigante che tende le lunghe braccia per accogliermi e la sua coperta di nubi per coprirmi. Monte Rosa.

Alice Manzini
Store manager

 

Palermo

Vecchie pagine

Le vecchie pagine di un documento sono la testimonianza della nostra storia, sono il lume della memoria di cui dovremmo nutrirci.

Concetta ‘Cetti’ Lipari
Project manager and photographer

 

Roma

Dopo il lavoro

Passeggiando sul LungoTevere a Roma realizzi la ‘grandezza’ della Città Eterna, con le sue cupole, le luci e la gente. Realizzi come la bellezza sia fatta di piccole cose, come un’aperitivo post lavoro. Viviamo una vita sempre troppo compressa, a ritmi sostenuti, quando quello che vogliamo è semplicemente respirare. Goderci la magnificenza di un panorama come questo e respirare vita. Grazie Roma, per ricordarmi chi sono ogni giorno.

Maria Grazia Paparelli
Social media strategist

Saturnia, Grosseto

Relax

Nulla è più inabitabile di un posto dove siamo stati felici.

Lorenzo Coscia
Magazziniere

 

Bologna

Ora blu

Senza il buio più profondo, riusciresti a scoprire la bellezza della luce?

Matteo Mammato
Libero professionista

 

Torino

Amore a prima vista

Torino è una città che mi ha affascinata dalla prima volta in cui ho messo piede, mi è entrata nel cuore e non ne è più uscita. Dopo la prima volta sono ritornata spesso in questa bellissima città cercando di visitare più posti possibili e l’idea di viverla prossimamente ogni giorno, dalla mattina alla sera, mi fa impazzire!

Rosalba Limongiello
Studentessa

Parco Naturale Dello Sciliar–Castelrotto, Bolzano

Infinitamente piccolo

Andare in Natura consente a ciascuno di noi di diventare terapeuta della propria anima, attraverso le sinergie positive del paesaggio, del vento, dell’acqua, dei fiori, e raggiungere la massima espansione e stabilità interiore. Questo è il mio luogo dell’anima. E Voi avete un Vostro?

Dunia Quiriconi
Impiegata

Isola del Giglio, Grosseto

Gli amici

L’albero amico della casa offre la sua ombra contro la calura estiva ed ascolta i pensieri di chi, nella sera, vuole lasciarli andare ma senza rivelarli a nessuno.

Roberta Locatelli
Impiegata

Otranto, Lecce

Fin dove si può guardare

Come fare un salto nel passato. Dalla scogliera poco dopo Otranto, dove si innalza una torre costiera, quella di Sant’Emiliano, che da il nome al posto, si può intravedere Leuca, il tacco dello stivale.

Valerio Murciano
Muratore

 

Vidor, Treviso

Abbazia di Vidor

Mi trovavo a Vidor in una domenica di settembre ed era il giorno in cui veniva aperta al pubblico questa splendida abbazia di proprietà di privati, normalmente non visitabile. Piacevole scoperta.

Mattia Conchetto
Neolaureato, in cerca di ispirazione

Farra di Soligo, Treviso

Sacrificio

Pitost de spanderghe un giosso mejo beverghe un posso. {detto Veneto} 
Piuttosto che rovesciarne un goccio meglio berne un pozzo.

Raniero De Conti
Fotografo

Venaria Reale, Torino

Dipinto alla Reggia di Venaria

Un posto di cui non ci si stanca mai: la Reggia di Venaria Reale, un luogo di ricchezza architettonica e culturale, dove godere di rigeneranti passeggiate e inedite mostre.

Alessandra Caretto
Internal communication consultant

 

Reggio Calabria

Palm beach in riva allo Stretto

Alcune volte giri il mondo per accorgerti che il paradiso ce l’hai sotto casa.

Antonino Pellicanò
Buyer