Salta al contenuto principale
loading

Pietracamela, Teramo

Rocce e cielo

Ci troviamo sul massiccio del Gran Sasso d’Italia, in Abruzzo. Da qui è possibile ammirare il meraviglioso capolavoro della natura in massima tranquillità.

Marco Rancitelli
Impiegato

 

Bologna

Una sera d’autunno a Bologna

La bellezza di Bologna è nei dettagli: un portone, una finestra o un’insegna, piccoli ricordi di epoche e persone che rendono questa città unica.

Claudia D’Orazio
Studente

 

Verona

Bruschetta italiana

Gusti semplici messi insieme creano un risultato fantastico.

Svetlana Fomenko
Libero professionista

Ortigia, Siracusa

Vento e velo

Ortigia regala, in un giorno unico per Marta, sferzate di vento, il velo diventa una nuvola festosa che abbraccia la sposa. Il sì arriverà, tra vento e onde di una terra che ci ricorda essere un’isola, tra le più belle al mondo.

Antonio Bonifacio
Fotografo

Grumello del Monte, Bergamo

Vola...

Lascia viaggiare i tuoi sogni, lascia che il vento li porti lontano, senza meta, senza tempo, dove il cuore è leggero e la vita scorre più forte.

Elisabetta Diani
Commerciale estero

 

Suelli, Cagliari

Fantasia di papaveri

La bellezza emerge anche se celata.

Simone Ardau
Agente di commercio

 

Bologna

I portici

Bologna a piedi non ha strade ma lunghi portici che ti proteggono da sole, pioggia e traffico. Ogni volta è decorata in modo diverso e se non sei di fretta, cammini con lo sguardo in sù come se stessi percorrendo una cattedrale all’aperto.

Maria Giulia Magli
Studentessa

Chioggia, Venezia

Arco oltre il tempo

Una fredda mattina d’autunno, nella Venezia in piccolo, tra sorrisi e desideri, sentirsi persi in uno scatto libero dal tempo, ugualmente vicino e lontano al passato e al presente.

Tessa Louise Marchesan
Studentessa universitaria di “educazione professionale”

Torre Pellice, Torino

Cielo infuocato

Scoprire l’Italia prima di andare lontano.

Elena Bianco
Impiegata

Lizzano, Taranto

La Puglia comincia a tavola

Ogni singolo luogo in Italia ha le sue tradizioni, i suoi sapori, gli odori, i colori. Solo sedendoti a tavola in ognuno di essi, puoi dire di esserci stato!

Cosimo Caniglia
Libero professionista

 

Sermoneta, Latina

Torre Petrara

A volte l’uomo riesce a creare scenari molto suggestivi. È il caso di questa torre medievale del XII secolo, costruita su un rilievo calcareo. Oggi di quel rilievo ne rimane solo la piccola porzione che regge la torre di avvistamento, in quanto tutta l’area sin dai tempi della bonifica è stata usata come cava di calcare.

Fabio Vella
Impiegato

Oasi Lipu, Riserva naturale Massaciuccoli, Lucca

Oasi per Natura

Sponda orientale del lago che include una porzione di specchio lacustre e altri sistemi paludosi, dove nidificano molte specie di uccelli. È al tramonto che lo specchio d’acqua regala emozioni e quiete.

Virginia Cassano
Addetta ai servizi

Somma Lombardo, Varese

Una passeggiata al Panperduto.

Passeggiare e chiacchierare con amici al Panperduto. Un luogo dove i pensieri scorrono come le acque del canale Villoresi. Forti e incontenibili e travolgenti dove tutto inizia. Pacati, potenti e sereni più a valle.

Andrea Vindici
Impiegato

 

Roma

Trastevere

Roma è una città che ti sorprende sempre con la sua bellezza, ad ogni angolo.

Angela Macchia
Copywriter

 

Puianello, Reggio nell’Emilia

Colline Emiliane II

Sono stato più volte in questo spot per cogliere la nebbia che lascia il passo al sole durante la giornata, ogni volta mi stupisco di questi luoghi sconosciuti dietro casa, a volte la bellezza va solo cercata.

Michele Fornaciari
Fotografo videomaker freelance

Quartiere Carmine, Brescia

Il tubista del Carmine

Chissà se lo street artist Levalet con questo suo pezzo la pensa come me! L’idraulico moderno, che con vestiti umili richiama le origini, in questo storico quartire ha il compito di riparare e unire i pezzi. Una fucina di culture, che necessita di tubature “ponti d’acqua” per avvicinare, non separare.

Laura Tonin
Web content & social media manager

Bolzano

Estate

Una tranquilla passeggiata tra le campagne Bolzanine in una fresca giornata primaverile.

Danilo Franchina
Tecnico informatico

 

Ispica, Ragusa

Chiesa di Santa Maria della Cava

Cerchiamo sempre di preservare queste bellezze in modo che i nostri figli li possino ammirare come noi adesso.

Vincenzo Paolino
Operaio

 

Lainate, Milano

Un gioiello dietro casa

L’Italia è piena di bellezza, spesso abbiamo gioielli sotto casa che diamo per scontati. Basta una gita di famiglia per riscoprirli e sorprenderci.

Laura Gianazza
Freelance

Merano, Bolzano

Il fascino di Merano, piccola perla dell’Alto Adige

Merano è una piccola perla dell’Alto Adige che assume il suo massimo splendore a dicembre, tra mercatini natalizi e odori di vin brûlé, decorazioni che illuminano le vie della città e scenari di montagna che ti lasciano senza fiato. Impossibile non restare affascinati di fronte ad un paesaggio tale, mentre si passeggia lungo il Passirio. Qui si respira un’atmosfera fiabesca.

Aurora Saraceno
Social media manager junior

Firenze

Geometrie fiorentine

Archi, inverse parabole: come metafore geometriche della vita.

Franco Vannoni
Odontotecnico

 

Dovadola, Forlì-Cesena

Il piccolo giardino all’Eremo di Montepaolo

Così, in mezzo al verde, arrivi alla fine della strada e, a curiosare bene, ecco che ti si apre il cancello del piccolo giardino...

Silvia Strocchi
Insegnante

 

Cividale del Friuli, Udine

La Matriarca

Ai piedi di una siepe nel mio frutteto, vive una famigliola di ricci, e la matriarca è l’unica che si fa vedere per cacciare qualche insettino o magari raccogliere i nostri avanzi.

Igor Martinig
Studente

Napoli, Campania

Il volo oltre i pregiudizi

Scoprendo i tetti di Napoli da così vicino, mi sono resa conto a che punto questa città non finiva mai di stupirmi . Napoli per chi sa osservarla è una risorsa continua di inspirazione. Una città che merita semplicemente di guardarla con il cuore e passare oltre i pregiudizi.

Tiziana Vergari
Artista

Castelmezzano, Potenza

Relax

Non facciamo altro che correre da una parte all’altra. Ogni tanto fermiamoci ad osservare quello che abbiamo intorno...

Leonardo Telesca
Ingegnere

 

Pordenone

Accampamento

Canne, riunite in fasci,
vedette sul campo di battaglia.
Alberi, spogli,
celano insidiose pareti.
Attacco imminente,
esito già scritto.
Il vecchio carro ha ruote di gomma.

Dino Gaspardo
Operaio

 

Venezia

Il rumore del tempo

Visitando il Lazzaretto Vecchio a Venezia la memoria diventa qualcosa di inaspettatamente tangibile, con le storie di quanti lo hanno attraversato a sorprendere ed emozionare.

Lara Tomanin
Responsabile marketing

Vicenza

La profondità del tempo.

La prospettiva storica privilegiata è il tempo, che finisce e inizia con lo spazio senza scalfirlo. Le due coordinate (con)fuse generano la profondità della bellezza, qui testimoniata e scandita da manufatti che, se non sono eterni, osano essere testimoni.

Francesca Basso
Docente

Iglesias, Carbonia-Iglesias

“Nel blu dipinto di blu”

Nella suggestiva cornice scenografica della Costa Iglesiente, situata a sud ovest della Sardegna, spunta in tutta la sua bellezza il Pan di Zucchero. Alto 133 m, si tratta del faraglione più alto del Mediterraneo. Considerato il monumento naturale più imponente dell’ isola, non potete perdervelo se vi trovate nei paraggi.

Monica Marongiu
Impiegata

 

Genova

La superba

Genova e la città più bella che c’è, sono molto fortuna perchè io ho il mare... amo la Liguria e credo che l’Italia sia il paese più bello al mondo.

Marisa Farone
Casalinga

 

Milano

Il pacco da giù

I colori di una terra, i profumi di casa, le tradizioni di una vita, l’affetto della famiglia. Un gesto semplice che ti riporta dove il cuore è rimasto: il pacco da giù.

Giorgia Lattuca
Impiegata